Viaggi all’ estero con i bambini

educare i bimbi a mangiare

Non c’è niente di più bello di fare le valigie e partire con la propria famiglia alla scoperta di una nuova città o località.

Conoscere posti nuovi e culture nuove con le persone più care al proprio fianco è proprio fantastico, ma certi paesi hanno caratteristiche e situazioni molto diverse dalle nostre e quindi è bene esserne bene a conoscenza, soprattutto sul punto di vista sanitario.

Cosa bisogna controllare prima di partire con un bambino per un viaggio all’ estero?

Innanzitutto verificate di aver fatto tutte le vaccinazioni obbligatorie, in caso contrario provvedete almeno due mesi prima della partenza in modo che il vaccino abbia il tempo di essere efficace al cento per cento.

Le condizioni sanitarie in un paese possono modificarsi rapidamente quindi cercate di informarvi sulla situazione del paese circa 40-60 giorni prima della data della partenza e informatevi molto bene sulle vaccinazioni che sono necessarie per quel paese. Molti vaccini infatti hanno la necessità di essere somministrati in più riprese ed altri sono efficaci solo dopo essere trascorsi 30 giorni, in più non tutti i tipi di vaccini possono essere somministrati simultaneamente o prima di aver compiuto una determinata età.

Dove è possibile avere queste informazioni?

È possibile richiedere tutte le informazioni necessarie al Ministero della salute, al Centro OMS di medicina del turismo, agli uffici vaccinali per il turismo

Se avete prenotato la vostra vacanza in un’ agenzia di viaggi potete chiedere al vostro agente di viaggi se sono necessari vaccini o altre prescrizioni e vedrete che vi spiegherà tutto nei minimi dettagli.

Una volta pensato e tutto potrete finalmente rilassarvi e godervi la vostra vacanza!

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*