Tecniche di PMA contro l’ infertilità di coppia

Avere un bambino è sicuramente una delle cose più meravigliose di una coppia. Il costruire una famiglia è l’ obiettivo di tutte le persone che si amano ma purtroppo per motivi fisiologici a volte può non essere possibile.

Fortunatamente il progresso nel campo della medicina ha portato notevoli miglioramenti in questo campo dando la possibilità a chi ha determinati problemi di infertilità di coppia di provare e poi riuscire anche ad avere un bambino.

Vediamo insieme tutte le opzioni più diffuse quando si parla di PMA, procreazione medicalmente assistita, dicendo prima di tutto ovviamente che la prima cosa da fare è quella di consultare un bravo ginecologo ed esaminare insieme a lui tutta la vostra storia cosi da capire in primo luogo dov’è il problema, se un problema c’è.

  • IUI, inseminazione intrauterina. La tecnica più usata in cui vengono introdotti gli spermatozoi dentro la cavità uterina.
  • Fivet, fecondazione in vitro con embryo transfert. Comprende diversi passaggi. Il primo step è quello di stimolazione ovarica cosi da prelevare degli ovociti. Questi poi vengono messi in incubazione. Successivamente si fa un prelievo di spermatozoi dall’uomo e si procede alla micro iniezione negli ovociti.
  • Icsi, iniezione intra citoplasmatica dello spermatozoo. Qui viene introdotto in ciascun ovocita un solo spermatozoo con una micro iniezione.

Queste sono le tipologie di PMA più diffuse e devono essere valutate attentamente da caso a caso.

Il percorso per avere un bambino quanto si ha un problema di infertilità può essere davvero duro ma cercate di mantenere sempre la speranza e la consapevolezza di quello che accade.

 

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*