Sos compiti

La scuola è in continua evoluzione e bisogna ammetterlo è molto più difficile e stressante rispetto a molti anni fa.

I nostri bambini sono molto spesso sommersi di compiti e di nozioni da imparare e noi genitori ci sentiamo anche scoraggiati se magari vediamo che i nostri bambini non amano studiare o fanno fatica ad essere autonomi ed imparare.

Si rischia spesso di cadere in un brutto circolo vizioso che crea stress, tristezza e frustrazione sia per il genitore che soprattutto per il figlio.

Ecco quindi alcune semplici regole per affrontare al meglio i compiti scolastici in maniera serena e cosi più efficace.

  • No alla tragedia. Evitiamo tragedie, punizioni severe, continue litigate.
  • Incoraggiamento. I vostri bambini devono imparare cos’è la scuola e cos’è lo studio. Devono anche imparare che conoscere ed imparare è importante. È quindi fondamentale incoraggiarli in questo cammino e farli sentire compresi e che ce la possono fare con i loro tempi.
  • Paragoni. Non fate mai paragoni con i fratelli, con altri compagni o anche con voi stessi. Ogni bambino ha i suoi tempi e vanno rispettati.
  • Cellulare. Non guardate il cellulare finchè li aiutate a fare i compiti. È importante essere concentrati su di loro e farli capire che siete li per loro al 100%.
  • Racconti. Cercate di trovare delle storie, delle cose che vi sono successe che facciano capire a loro come quello che stanno studiando poi lo si vede anche nella realtà e come può essere utile nella vita di tutti i giorni.
  • Autonomia. Man mano che crescono devono imparare ad essere sempre più autonomi. Se in prima elementare è necessario essere li vicini, in seconda possiamo essere seduti alla stessa tavola ma magari scrivere o leggere per conto nostro, poi in terza ecco che basta restare nella stessa stanza, e cosi via.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*