Quarantesima settimana di gravidanza

La quarantesima settimana di gravidanza segna la fine di questo meraviglioso viaggio in cui il miracolo della vita ha avuto vita dentro di te. Se ancora non hai partorito questo succederà molto presto. Finalmente potrai vedere il tuo piccolo e tenerlo tra le braccia. Una nuova vita ed avventura avrà inizio e a volte avrai nostalgia del tuo pancione che ora ti ingombra tanto.
Questa volta non vogliamo affrontare lo sviluppo del bambino od i cambiamenti del corpo della donna perché arrivati a questo punto il piccolo è completamente formato ed il tuo corpo ormai è pronto per il parto e non subisce grandi cambiamenti… basta solo che arrivi il momento perfetto tanto atteso.
Se ancora non hai partorito dall’ inizio della quarantesima settimana di gravidanza sarai attentamente controllata e monitorata dal ginecologo. Comincerai infatti a fare i monitoraggi in cui si controlleranno la presenza di contrazioni e lo stato di salute del bimbo.
Fai in modo che la valigia per l’ ospedale e tutto l’ occorrente per il tuo ritorno a casa con il bimbo sia tutto pronto. Questi giorni devi solo pensare a riposare e rilassarti perchè molto preso dovrai partorire finalmente.
Se vedi perdite sospette o avverti dolori molto strani non esitare a farti visitare.
Quando cominci ad avere le contrazioni regolari e sempre più forti vai al pronto soccorso. Infatti non sempre il travaglio inizia con la rottura delle acque. Nel caso in cui la gravidanza continui ancora per altri giorni il ginecologo valuterà se e come indurre il travaglio per evitare complicazioni.
La dilatazione per essere dichiarata completa deve raggiungere i 10 cm, dopo di che potrai iniziare a spingere. I tempi di dilatazione variano da donna a donna e variano anche nel caso in cui si tratti del primo figlio e no.
Non ci resta che farti tanti auguri. Sei arrivata alla fine di questo viaggio e ora non ti resta che abbracciare tuo figlio.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*