Neonato e nanna: che problema

La maternità è davvero meravigliosa ma bisogna dire la verità a volte anche molto faticosa.

Soprattutto i primi mesi di vita in cui il legame tra mamma e bimbo è davvero molto forte ed il neonato ha davvero bisogno di tutte le attenzioni della madre.

La difficoltà maggiore è la mancanza di ore di sonno.

Poche sono le mamme che hanno la fortuna di avere un neonato che già dorme tutta la notte o che magari si sveglia solo una volta per notte. La maggior parte infatti si sveglia molto spesso, soprattutto se allattati al seno. E’ molto dura ma ricordate sempre che è solo una fase e che poi passerà quindi tenete duro e cercate di farvi aiutare il più possibile per riuscire a riposare almeno un po’. Non vergognatevi e non abbiate paura a chiedere aiuto.

Ma come si può creare un’ educazione al sonno? Già perché di educazione si tratta anche se bisogna comunque tenere conto delle necessità fisiologiche dei neonati.

  • Routine. Ricordate sempre che i bambini sono molto abitudinari e bisogna cercare di creare una routine pre nanna e poi mantenerla costantemente.
  • Tranquillità. Evitate troppi rumori o troppi stimoli nell’ ora precedente della messa a letto.
  • Coccole. Prima di metterlo a nanna prendetevi del tempo per voi due, per coccolarlo e darli tanto amore cosi che si addormenti sazio di voi.
  • Pupazzo. Mettete nella culla un pupazzo o un maglione con il vostro profumo che cosi senta la vostra presenza.
  • Pazienza. Quando si è stanchi è molto facile perdere la pazienza ma ricordate che il nervosismo non vi aiuterà e non aiuterà neanche il piccolo. Non siate troppo severe con voi stesse comunque perché non è facile resistere alla mancanza di sonno.

 

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*