La febbre nei bambini

Che sia il primo figlio o che sia anche il quarto figlio c’ è poco da fare, quando si vede il proprio bimbo con la febbre si va sempre un po’ in allarme e ci si preoccupa molto, a volte anche troppo.

Eppure ormai è ben noto di come la febbre sia infine una cosa positiva in quanto è una risposta del corpo per combattere a piene forze un batterio. Ma quando magari la febbre sale davvero alta le mamme si trovano ad essere davvero in ansia. Ed è del tutto normale.

Ecco quindi che è importante sapere bene come comportarci in determinati casi cosi da saper gestire al meglio tutte le situazioni e per non rischiare di correre all’ ospedale nel cuore della notte magari inutilmente.

Ecco quindi per voi un vademecum in caso di febbre.

Cosa fare in caso di febbre?

  • Non coprite troppo il bambino.
  • Vestiti leggeri e comodi.
  • Un bagno caldo e rilassante può essere d’ aiuto.
  • Evitare ghiaccio ed impacchi freddi per abbassare la temperatura.
  • Fargli bere tanta acqua.
  • Non insistete nel farlo mangiare se non ne ha voglia.
  • I medicinali vanno dati quando la febbre supera i 38 °. Alcuni dottori dicono addirittura dopo i 38,5 ° o comunque anche prima se il bambino lamenta molti fastidi.

Convulsioni. Quando sono piccoli nel 5 % dei casi possono avvenire anche le convulsioni febbrili. Non bisogna allarmarsi ma è bene poi andare al pronto soccorso anche per mettervi tranquille. Soprattutto se sono le prima volte che le affrontate.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*