La fase dei 9 anni

La crescita di un bambino affronta varie fasi ed ogni fase deve essere affrontata nel migliore dei modi per far si che la loro crescita sia il più serena possibile.

C’ è la famosa fase dei terribili 2, poi la fase dell’ inserimento alla scuola materna, poi la fase del passaggio tra la scuola materna e la scuola primaria, poi la fase dell’ inizio dello studio vero e proprio, per non parlare poi della fase dell’ adolescenza.

Insomma ogni genitore deve essere preparato ad ogni fase.

Oggi vogliamo parlare della fase dei 9 anni, che a differenza delle altre fasi particolarmente impegnative e faticose questa è sicuramente quella più soddisfacente.

Infatti quando i nostri bimbi compiono 9 anni, o comunque intorno a quest’ età, avviene in loro un cambiamento. È la fase in cui sono ancora bambini ma cominciano a costruire il loro pensiero sociale e le loro idee.

Questo è l’ ultimo periodo in cui potete ancora creare un dialogo ed un rapporto solido con loro se magari per vari motivi fino ad ora è stato un po’ burrascoso.

Se da una parte è davvero bello vedere il loro carattere ed il loro essere crescere e manifestarsi è anche vero che dall’ altra parte cominciano le classiche rispostacce.

Il miglior modo per affrontarle è trattarli come persone adulte e dire con vice ferma che un determinato linguaggio non è giusto e che se vuole continuare la conversazione deve cambiare modo. Cosi facendo li fate sentire grandi ma allo stesso tempo gli insegnate il giusto comportamento senza urlare o punizioni.

I 9 anni sono l’ età del dialogo e dell’ accettare che stanno crescendo. Sono gli anni in cui dovete permette a loro più libertà ma sempre controllando da distante per proteggerli. Il genitore è davvero un lavoro duro ma ricco di soddisfazioni.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*