Affrontare il cambio di stagione dei bambini

Il cambio di stagione è un momento sempre molto delicato. Stanchezza, spossatezza, difficoltà a dormire, sonnolenza, poco appetito possono mettere davvero a dura prova non solo noi adulti ma anche i nostri bambini.

Ecco quindi che sapere come affrontare al meglio questo periodo può essere di grande aiuto.

Vediamo quali sono le mosse vincenti per far si che i nostri figli affrontino al meglio il cambio di stagione che coincide anche con gli ultimi mesi di scuola che sono tra i più difficili e pesanti.

  • Dormire. Se già è importante dormire il giusto numero di ore durante l’ anno figurarsi durante il cambio di stagione. Cenate presto e messa a letto entro le ore 21.
  • Ambiente sano. Arieggiate la casa ogni giorno e fate si che la temperatura non sia troppo alta ma intorno i 19 – 21 gradi. Un ambiente sano facilita un buon riposo.
  • Studiare. Preferite il pomeriggio per lo studio. Infatti di sera la stanchezza si fa sentire e molto spesso è controproducente. La sera deve essere relax, soprattutto in questo periodo.
  • Alimentazione. Complice il bel sole fare delle belle macedonie fresche ed aumentate il consumo di verdure. Un boom energetico che fa davvero bene.
  • Idratazione. Le temperature salgono e quindi si suda di più. Fateli bere di più in modo che siano sempre ben idratati.
  • Aria aperta. Via libera ad attività all’ aria aperta sotto al sole e con la brezza primaverile. Niente come la Natura da carica ed energia.
  • Integratori. Potete anche utilizzare degli integratori purchè siano calibrati per la loro età e siano naturali. Meglio comunque consultare sempre il pediatra prima.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*