La valigia per l’ ospedale

Il grande giorno si sta avvicinando ed è arrivato il momento di preparare tutto, a partire dalla cameretta, dal corredo per il neonato, la fiocca per il lieto evento e la famosa valigia per l’ ospedale.

Per alcune donne preparare la valigia è un vero divertimento e a partire dal quinto mese la si potrà già vedere li in bella vista vicino alla porta o in camera da letto sopra un sedia, pronta per essere presa in velocità quando sarà necessario.

Altre donne invece si ritrovano con le contrazioni ogni 5 minuti a girare per casa in cerca di quello che serve, o meglio di quello che ci si ricorda perchè concentrarsi tra una contrazione e l’ altra non è mica cosa facile.

Ma cosa serve veramente per quei 3-4 giorni di permanenza ospedaliera? Vediamolo insieme.

  • 2-3 camicie da notte. Probabilmente ne userete solo una ma è meglio avere 2 cambi perchè non potete prevedere quante perdite avrete dopo il parto e quindi eventuali macchie poco piacevoli. Quindi preferite anche colori scuri, ma poi questo sta solamente a voi. E ovviamente con i bottoni davanti per essere comode per allattare.
  • 1 camicia da notte per il parto. Alcuni ospedali non la richiedono in quanto vi daranno un camice loro, magari provate a chiedere in reparto se è necessaria o no.
  • Assorbenti post parto. Assolutamente necessari ma non occorre che portiate il pacco intero, occuperebbe spazio nell’ armadietto inutilmente.
  • Mutandoni della nonna. È brutto da dire cosi ma in realtà in quei giorni sono davvero i migliori in quanto tengono ben fermo l’ assorbente e vi sentirete più comode.
  • 3 asciugamani.
  • Sapone delicato per le parti intime. Con i punti è molto importante tenere sempre pulite le parti intime dopo ogni volta che fate la pipi. Sarà fastidioso per i primi giorni ma purtroppo la pulizia è molto importante.
  • Occorrente per la doccia. Questo se avete intenzione di farla perchè di tempo ne avrete poco ed in più non tutti gli ospedali sono estremamente comodi per effettuare una doccia. Certo avrete bisogno di una rinfrescata dopo il parto ma la doccia completa forse la farete come prima cosa appena tornate a casa.
  • Reggiseno per l’ allattamento e coppette assorbilatte. Cose importantissime perchè sono fondamentali per poter iniziare al meglio il processo per l’ allattamento.
  • Beauty case con tutto il necessario. Ovvero spazzolino, dentifricio, spazzola per i capelli, sapone, deodorante, ecc.
  • Trucchi. Un po’ di colorito alle guance fa sempre bene, anche per sentirsi al meglio quando riceverete le visite di amici e parenti.
  • Lacci, mollette e forcine per cercare di sistemare al miglio i capelli. Una bella cosa o treccia e sarete perfette e comode per accudire il vostro bambino.
  • Salviette umidificate e fazzoletti.
  • Riviste o qualcosa da leggere per quando avrete qualche momento tranquillo in cui non saprete cosa fare.
  • Carica batterie per il telefono. Cercate di ricordarvelo. Non lo metterete subito in valigia perchè ovviamente vi serve ogni giorno ma quando sarà il momento cercate di ricordarvelo in quanto il telefono sarà l’ unico mezzo di comunicazione quando sarete sole e magari avete bisogno di qualcosa o dovete avvisare qualcuno della nuova nascita.
  • Macchina fotografica. Se siete ancora tra le poche persone che non l’ hanno completamente sostituita con lo smathphone.

Per il bambino invece sono necessari 5 cambi completi. Per cambi completi si intende:

  • tutina ( in ciniglia od in cotone in base alla stagione )
  • calzini
  • berretto ( soprattutto se nascerà nel periodo invernale )
  • manopole ( per evitare si graffi troppo il viso con le unghie )
  • body ( anche questi in base alla stagione )
  • salviette umidificate delicate
  • porta ciuccio
  • ciuccio. Anche se in alcuni ospedali lo forniscono loro. Ma credo che come ogni mamma vorrete essere voi a scegliere il primo ciuccio di vostro figlio.

I pannolini ve li fornirà l’ ospedale per i primi giorni.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*