La frutta che non gonfia

La frutta è davvero gustosa e soprattutto salutare.

Ha la bellezza di dare colore ad un piatto e la forza di appagare la voglia di dolce con poche calorie e soprattutto un boom di vitamine e altre sostanze nutritive speciali per la nostra salute ed il nostro organismo.

Bisogna però ammettere una cosa, ovvero che la frutta ha un piccolo effetto collaterale che a volte può essere anche molto fastidioso. Infatti la frutta fermenta nello stomaco creando un gonfiore addominale che in base alle caratteristiche della persona può essere anche abbastanza ampio.

Con delle piccole accortezze però si può ovviare molto a questo fastidioso effetto collaterale.

Innanzitutto dovete fare attenzione ai segnali che vi da il vostro corpo. Infatti ogni organismo reagisce a suo modo e per quanto ci siano dei frutti più indicati e meno dovete anche valutare voi stessi in base alle vostre risposte quali sono i frutti la limitare.

In linea di massima però vi possiamo dare degli utili consigli.

Cominciamo con il dire quali sono i frutti che hanno una maggiore fermentazione nello stomaco cosi che sappiate che sono da limitare nel loro consumo. Albicocche, cachi, fichi, lamponi, mele cotogne, more, ribes, prugne, pere, ciliegie, pesche, mango ed anguria. Infatti essendo frutta molto dolce e quindi ricca di zucchero tende a fermentare di più rispetto ad altri tipi di frutta.

Passiamo ora invece ai frutti con semaforo verde ovvero che non gonfiano l’ addome. Melone, agrumi, ananas, kiwi, mirtilli, uva, limone, pompelmo.

Semaforo arancione invece per banane, fragole e mele.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*