I miti tra cibo ed acne

I brufoli sono davvero una rottura e bisogna ammetterlo purtroppo, molto spesso non hanno età.

Si dice che l’ acne sia un disturbo prettamente della fascia d’ età dell’ adolescenza ma in realtà può protrarsi anche più avanti negli anni.

Le cause dell’ acne possono essere davvero molteplici dalla semplice pulizia della pelle scorretta a squilibri ormonali magari più importanti. Partiamo dal presupposto che per eliminare davvero l’ acne bisogna capire la vera radice del problema e per farlo serve l’ aiuto di un dermatologo che con la giusta cura e soluzione vi potrà togliere questo disturbo.

Se invece il problema non è cosi grave qualche piccolo accorgimento già può dare risultati eccellenti.

Per quanto riguarda l’acne bisogna anche dire che esistono numerosi falsi miti che collegano una cattiva alimentazione all’insorgere dei brufoli.

Di certo quello che mangiamo ha la sua importanza ma non tutti questi falsi miti hanno una base di verità. Ecco quindi che abbiamo pensato di sfatare una volta per tutte questi falsi miti che molte volte possono anche condizionare.

  • Cioccolato. Uno fra tutti è sicuramente quello che afferma che mangiare troppo cioccolato faccia venire i brufoli. Il cioccolato non ha nessuna influenza sull’ acne in quante il brufolo è una patologia infiammatoria che nulla ha a che vedere con la cioccolata. Di certo gli zuccheri vanno limitati in quanto una dose eccessiva non fa bene e può aumentare il disturbo.
  • Grassi. Insaccati, salumi e cibi altamente grassi non fanno aumentare l’ acne. Di sicuro un consumo eccessivo non fa bene ma crea altri disturbi.
  • Yogurt. Si dice che lo yogurt non porti dei benefici. In realtà essendo ricchi di probiotici sono perfetti per tenere pulito l’ intestino e di conseguenza la pelle ha un grande guadagno.

Readers Comments (1)

  1. Monia, thank you for your blog post.Really thank you! Awesome.non newtonian fluid pool

Leave a comment

Your email address will not be published.


*